Casa di preghiera " Villa P.Picco" - Arona San Carlo : tel 0322-242479

programma sociale 2016-2017
programma sociale 2016-2017
Statua di Gesù
Statua di Gesù
Statua di Maria
Statua di Maria
cappellina e scala santa
cappellina e scala santa
ingresso della casa di preghiera
ingresso della casa di preghiera
Scorcio della corte di ingresso della casa
Scorcio della corte di ingresso della casa

Casa di preghiera " Villa P.Picco" - Arona San Carlo : tel 0322-242479

 

 

DOMENICA 22 GENNAIO
SAN GAUDENZIO, VESCOVO PATRONO
DELLA CITTA’ E DELLA DIOCESI


San Gaudenzio fu il primo pastore di Novara, divenuta sede vescovile alla fine del secolo IV per iniziativa della Chiesa di Milano e dei suoi vescovi Ambrogio e Simpliciano. I dittici con la serie dei nomi dei Vescovi più antichi indicano la durata del suo episcopato come ventennale, mentre la vita, redatta con intento edificante alla fine del sec. XI, e gli antichi documenti liturgici, oltre ad indicarlo originario di Ivrea, lo propongono quale immagine del “buon pastore”, coraggioso nel testimoniare la fede, austero nello stile di vita, sollecito nell’evangelizzazione e nella plantatio Ecclesiae, caritatevole nel soccorrere i poveri e coloro che sono oppressi dal peccato e dalla malattia. Morì il 3 agosto forse del 418 e venne sepolto fuori di Porta Vercelli. Sin dall’alto medioevo la comunità novarese celebra in modo solenne in questo giorno san Gaudenzio come protovescovo, padre della fede e patrono della città. Il rito di omaggio nella Basilica a lui dedicata, costituisce un momento significativo per la vita diocesana che rivive l’insegnamento e la memoria di san Gaudenzio.


PREGHIERA:


Dio, nostro Padre, il tuo amore risplende nella vita dei santi e si manifesta nel sangue dei martiri: ti ringraziamo per averci dato il santo martire Gaudenzio come Patrono. San Gaudenzio accogli la nostra supplica e ottieni:
- ai genitori di essere guide sicure e modelli di virtù umane e cristiane, come furono i tuoi;
- ai ragazzi e giovani, saggezza e fortezza per non cadere alla tentazione della vita facile e per realizzare il "progetto" che Dio ha pensato per loro;
- ai sacerdoti e religiosi, lo zelo e la dedizione totale all'annuncio, fino al martirio;
- alla Chiesa, la fedeltà a Cristo e numerose e sante vocazioni;
- a tutti: il desideriio di conoscere il Vangelo, la forza di contrastare ogni errore, il coraggio di testimoniare Cristo in ogni situazione della vita.


S. Gaudenzio, guarda con benevolenza le nostre famiglie e rendile serene e stabili; proteggi la tua Città e fa che sia unità e degna della sua storia di fede e prosperità. Conforta coloro che sofffrono, muovi il cuore di chi è lontano dalla fede, benedici tutti coloro che ti invocano.

Per Gesù Cristo nostro Signore. Amen!


 

 

 

RIPRENDIAMO IL TEMPO ORDINARIO...

 

Cari fratelli e sorelle,


ai tempi “forti” (come l'Avvento e il Natale, la Quaresima e la Pasqua), fa seguito quello “Ordinario”. In realtà è il Tempo più lungo; la sua durata è di circa 34 settimane. Inizia il lunedì dopo la festa del Battesimo del Signore e si protrae fino al martedì prima della Quaresima; riprende con il lunedì dopo Pentecoste e termina prima dei Primi Vespri della prima Domenica di Avvento. Non si tratta di un Tempo di “tono minore”, segnato dalla monotonia, ma semplicemente “diverso”, in quanto, la Comunità cristiana, sotto l'azione dello Spirito del Signore, impara, giorno dopo giorno, ad attuare nella vita ciò che ha contemplato e vissuto nella liturgia domenicale. Impara a vivere come è vissuto Gesù. Cioè, impara la sapienza del quotidiano e il senso della vita: riscoprire la bellezza del vivere quotidiano unitamente ritornare a stupirci delle piccole cose; fare diventare il quotidiano lo straordinario.


La dimensione spirituale, è una ricchezza interiore che appartiene indistintamente a tutti e va riconosciuta, coltivata e alimentata, perché possa dare i suoi frutti. Essa vive nel quotidiano, nella relazione con gli altri, si fa attenta all'umanità per alleggerirne il peso e la fatica del suo vivere. Abita dove dimora la vita e collabora alla vita. Impara a “stare”nella grande forza dell'Amore e a “starci come amante”.
 

 

 

 

MESE DI GENNAIO 2017

  

14-15 WEEKEND NON ATTIVITA'

 

SABATO 21: 16,00 PREGHIERA \ 18,00 SANTA MESSA \ 19,30 CENA

DOMENICA 22:  GIORNATA ASSOCIATIVA APERTA A TUTTI: 16,00 PREGHIERA \ MEDITAZIONE SPIRITUALE \ 18,00 SANTA MESSA \ 19,30 CENA.

 

SABATO 28: 16,00 PREGHIERA \ 18,00 SANTA MESSA \ 19,30 CENA

DOMENICA 29: 16,00 PREGHIERA \ MEDITAZIONE FRANCESCANA \ 18,00 SANTA MESSA \ 19,30 CENA: APERTO A TUTTI.

 

Ogni vostro suggerimento, racconto, testimonianza può essere inoltrata a info@santamontagna.it

A questo indirizzo sarebbe interessante e bello se faceste riferimento anche per condividere ciò che è contenuto nei diversi Link. Ci aiuterebbe ad offrirvi ulteriore nostro contributo. Condividere è un atto sempre di grande carità ed amore che ci rende meno passivi e più collaboratori.